Breve riepologo delle controversie sul tema

La rapida adozione dell'intelligenza artificiale (AI) in svariati settori sta portando alla luce interessanti e complesse questioni legali.
Le cause ruotano attorno a come vengono addestrati questi modelli, ai dati utilizzati e alla natura dell'output generato dall'utente, che in molti casi sembrerebbe violare diritti di proprietà intellettuale.

Ecco un breve riepologo delle controversie sul tema:

1️⃣ Getty Images (US), Inc. v. Stability AI, Inc.: Getty accusa Stability AI di aver copiato milioni di foto dalla sua collezione per costruire un business competitivo. Getty sostiene anche che Stability AI ha creato confusione riguardo alla provenienza delle immagini, implicando falsamente un'associazione con Getty Images.

2️⃣ Andersen, et al. v. Stability AI LTD., et al.: un gruppo di artisti ha intentato causa contro Stability AI, accusandola di utilizzare le loro opere d'arte per alimentare generatori di immagini AI, creando opere derivate che infrangono il copyright.

3️⃣ Flora, et al., v. Prisma Labs, Inc.: Prisma Labs, la società dietro all'app di generazione di immagini AI Lensa A.I., è stata accusata di non aver adeguatamente informato gli utenti sulla raccolta e l'utilizzo dei loro dati biometrici, contravvenendo alla legge sulla privacy dell'Illinois.

4️⃣ Tremblay v. OpenAI, Inc.: gli autori Paul Tremblay e Mona Awad accusano OpenAI di aver utilizzato i testi dei loro libri per addestrare il modello di linguaggio ChatGPT senza il loro consenso, violando il copyright e le leggi sulla concorrenza leale.

5️⃣ Plaintiffs P.M., K.S., et al. v. OpenAI LP, et al.: OpenAI e Microsoft sono accusate di aver raccolto e utilizzato enormi quantità di dati personali, inclusi quelli di minori, per sviluppare e addestrare prodotti AI come ChatGPT, Dall-E, e Vall-E.

6️⃣ Young v. NeoCortext, Inc.: Kyland Young ha accusato NeoCortext, lo sviluppatore dell'app di "deep fake" Reface, di aver violato la legge californiana sul diritto di pubblicità, consentendo agli utenti di scambiare i volti con persone famose senza il loro consenso.

Queste cause legali sono indicatori chiave di come le questioni di proprietà intellettuale stiano evolvendo nel mondo dell'AI.
Come professionisti del settore, dobbiamo rimanere al passo con queste sfide in rapida evoluzione!

Posta un commento