Dagli USA arrivano le ultime notizie di stampo legale

La questione dei diritti d'autore nell'era dell'intelligenza artificiale sta ribollendo come non mai!
Dagli USA arrivano le ultime notizie di stampo legale: Paul Tremblay e Mona Awad, autori di libri molto noti nel paese, hanno recentemente avviato un'azione legale contro OpenAI, sostenendo che il suo modello linguistico, ChatGPT, è in grado di generare riassunti molto precisi dei loro lavori. A loro dire, ciò sarebbe possibile solo se il modello fosse stato addestrato sui contenuti esatti dei loro libri, una pratica che potrebbe rappresentare una violazione delle leggi federali sul copyright.

Questo caso segna una pietra miliare, in quanto è la prima contestazione legale di questo tipo mossa contro OpenAI, ma probabilmente non sarà l'ultima. Le complicazioni legali legate all'uso di materiale protetto da copyright nell'addestramento di IA stanno cominciando a emergere negli ultimi tempi.

I reclami degli autori si basano su un documento del 2018 in cui OpenAI rivelava di aver addestrato il suo modello GPT-1 su BookCorpus, una raccolta di oltre 7.000 libri inediti di vari generi. Nel 2020, OpenAI ha dichiarato che il 15% dei dati di addestramento del modello GPT-3 proveniva da due mega-set di libri online, chiamati "Books1" e "Books2". Da soli, questi due set di dati avrebbero incluso oltre 350.000 libri.

L'azione legale avviata da Tremblay e Awad inaugura una battaglia tra i proprietari di copyright e le aziende di IA. Sottolinea anche la necessità di una riflessione sui diritti degli autori rispetto alle pratiche attuali delle aziende di AI.

Sembra che l'ora della verità sia arrivata: i regolatori e i tribunali dovranno affrontare le questioni relative al copyright nell'ambito dell'IA e potrebbero richiedere alle aziende che producono modelli generativi di divulgare come e da dove hanno acquisito i loro dati di addestramento.

La questione è aperta, e il futuro del copyright nell'era dell'intelligenza artificiale è tutt'altro che chiaro.
Seguo l'evolversi della situazione con grande interesse!

Posta un commento