Riforma del Codice di Proprietà Industriale: emanate le prime circolari attuative

Con l’entrata in vigore della legge di riforma del CPI, in data 23 Agosto 2023 divengono immediatamente operative alcune novità che impattano sul deposito delle domande dei titoli di P.I., i cui dettagli sono riportati nelle seguenti circolari attuative:

Circolare n. 627

emanata in attuazione della modifica all’art. 148 CPI, relativa alla possibilità, limitatamente alla domande nazionali di brevetto, di poter pagare i diritti di deposito entro un mese solare dalla data di presentazione della stessa, mantenendo inalterata la relativa data di deposito

https://uibm.mise.gov.it/images/Circolare627.pdf


Circolare n. 626

emanata in attuazione della modifica all’art. 169 CPI, relativa alla possibilità di poter rivendicare una priorità straniera in fase di deposito di una domanda nazionale di brevetto, marchio o disegno inviando ad UIBM il codice DAS (Digital Access Service) fornito dalla WIPO associato univocamente alla domanda prioritaria straniera

https://uibm.mise.gov.it/images/Circolare626.pdf


Circolare n. 625

emanata in attuazione della modifica al DPR n. 642 del 1972, relativa all’adeguamento degli importi dovuti a titolo di imposta di bollo per consentirne il pagamento in modalità digitale.

https://uibm.mise.gov.it/images/Circolare625.pdf

Posta un commento